Vogue.it – Black is back

Se fino all’800 era simbolo di lutto, oggi questo colore è sinonimo di eleganza senza tempo. Reso celebre grazie al petit noir, un abitino in velluto nero con colletto bianco disegnato da Coco Chanel, l’abito nero è così diventato “la nuova uniforme della donna moderna (Vogue, 1926)”.

Per dare una nuova connotazione al nero, per la stagione autunno/inverno 2012/2013, le maison hanno scelto di dargli trasparenza per un effetto vedo-non-vedo.

Gucci ha scelto un lungo abito in chiffon di seta ricoperto da paillettes floreali, look che ricorda l’icona hollywoodiana Marlene Dietrich. Anni ’20 invece l’abito a vita lunga di Diane Von Furstenberg con effetto doppia gonna e fascia a contrasto.

Giochi di luce per gli outfit di Alberta Ferretti e di Catherine Malandrino, dove le paillettes lucide e opache vanno a coprire solo alcuni punti del corpo femminile. Texture lavorate a ricamo per il tailleur di Valentino o effetto animalier soft per l’abito smanicato di Viktor and Rolf.

Il dettaglio che non passa mai di moda: l’occhiale da gatta effetto pitone ton sur ton di Linda Farrow o la scarpa di SW1 in suede con cinturino e grafica geometrica sulla zeppa.

Per vedere la gallery su Vogue.it click here

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 56 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: