Rosso Rossetto! Quale fa per te?

Il rossetto evoca la seduzione, forte e passionale se rosso mat, innocente se invece pensiamo a quelle tonalità cipriate. Ma non solo: il rossetto è anche il modo per “essere grandi“, da piccole rubandolo dalla pochette della mamma giocando ai ruoli invertiti con ai piedi un paio di decolté di dieci misure più grandi, da adolescenti quando si vuole segnare un nuovo traguardo tra l’essere bambine e diventare quasi donna.

Inoltre oggi l’offerta che troviamo sul mercato è vasta e permette di dar risposta ad ogni tipo di esigenza, labbra spente, poco carnose, oppure che hanno bisogno di essere nutrite. Dal lucidalabbra, l’antenato del moderno gloss, al pennarello adatto a chi ha una innata manualità.

Partiamo da un classico, il rossetto mat che al massimo è dotato di brillanti per “svecchiarlo”. I make-up artist suggeriscono pochi step fondamentali per applicarlo al meglio: asciugare le labbra e idratarle con un burrocacaco, passare la matita colorata sulle labbra per far durare maggiormente il trucco e poi applicare il rossetto con un pennellino per essere maggiormente precise.

Sopra (provato per voi):
Rouge Coco di Chanel: morbido e cremoso, è uno dei rossetti che idrata maggiormente le labbra per più tempo. Inoltre ha sviluppato delle tonalità di rosso adatte anche alle pelli più chiare.
Shimmering Rouge Shiseido: a facilitare l’applicazione è il diametro del rossetto, abbastanza ridotto, che permette di essere precise nell’applicazione. Inoltre le tonalità vanno dal rosso al classico pink passando per il violetto.
Monica Bellucci per Dolce & Gabbana: texture compatta perfetta per un look retrò ispirato alle bellezze anni ’40. Un po’ come l’icona Monica Bellucci in Malena.

Di ultima generazione i pennarelli LipArt di Euphidra che hanno un effetto “acquarellato” sulle labbra. Infatti questo prodotto di make-up è adatto a chi ama un trucco leggero e non troppo marcato, perfetto per chi tende ad un natural style – perfetti i tonni della terra -. Nuovo è l’applicatore, sottile proprio come un pennello, che però richiede un po’ di maestria nell’utilizzarlo: se avete una buona manualità l’effetto è garantito grazie alla sua precisione. Anche qui l’ideale è passare una base nutriente per evitare l’effetto “labbra screpolate” che è sempre ben poco gradito.

Altra novità, e non per questo meno importante, per la casa cosmetica Clinique che ha realizzato Chubby Stick: un matitone – che non ha bisogno di essere temperato!! – da applicare dopo aver girato il fondo, mantenendo così la punta sempre protetta. Oltre al pack di grande appeal, Clinique ha voluto inserire in un unico prodotto tutte le peculiarità e proprietà che diversi gesti garantiscono alle nostre labbra: idratare (burrocacao), essere precise (matita per le labbra), texture compatta (rossetto) e lucida (gloss). Così, con un solo gesto, il “matitone” garantisce tutti questi risultati. Insomma per chi è sempre di fretta e non ha tanto tempo da dedicare al make-up, questo è il prodotto perfetto!

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 58 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: